I gemelli di Dio

Il giorno successivo ai tragici avvenimenti di Bocaranga, che hanno lasciato tanta sofferenza tra la povera gente, tra le suore e i missionari della comunità di questa cittadina  a noi tanto cara (vedi tra i progetti sostenuti in Centrafrica di cui tre sono proprio a Bocaranga), ai quali sono seguiti disordini e nuove uccisioni anche al quartiere chiamato Km. 5 a … Continue reading

Be Oko ….

….. Un cuore solo!  Leggendo il resoconto di padre Robert (che completa ciò che è già pubblicato negli articoli precedenti) è inevitabile pensare a quanto scritto da Flavio tanti anni fa a Silvana riguardo la situazione di dolore del popolo africano ed è impossibile non sentire il nostro cuore unito in uno solo con i tanti che soffrono nel mondo. Nel … Continue reading

…. ecco il seguito!

Come annunciato nell’articolo precedente, ecco il seguito dei terribili fatti accaduti a Bocaranga. Per quanto riguarda altre zone della R.C.A. si sa che ci sono state nuove violenze anche a Bangui (al Km 5 – quartiere ormai tristemente famoso!) e momenti di tensione anche a Bouar. Ecco quanto ricevuto da chi era in prima linea. Padre Cirillo Marchi scrive: Carissimi … Continue reading

Per condividere ….

… quello che è stato vissuto a Bocaranga nei giorni scorsi da chi si è trovato in prima linea….. Suor Maria Elena, superiora della comunità a Bocaranga e responsabile del Centro Arc en Ciel insieme a suor Veronique.  Bocaranga, 3 febbraio 2017 Carissime madre Nunzia e sorella Paola Neloumta, care sorelle, amiche e amici. Ecco quello che è successo ieri, … Continue reading

Ancora sangue in R.C.A.

Soltanto pochi giorni fa padre Francesco Rossi, segretario del Centro Missionario dei cappuccini liguri appena rientrato da un breve viaggio in Centrafrica, ci aveva riferito che durante il suo soggiorno in visita alle diverse missioni della diocesi di Bouar fortunatamente non era incappato in situazioni pericolose (…. nemmeno uno scoppio di pneumatico malgrado le strade terribili!), pur avendo incontrato persone … Continue reading

Il valore di una vita!

Aggiornato al 6 Febbraio – oggi è stato dato l’ultimo saluto alla nostra cara sorella Barbara, conclusosi con il canto che la unisce in modo particolare a Madre Teresa di Calcutta e che al suo termine ci regala il suo bellissimo sorriso e la sua particolare dolcezza nel rivolgersi a tutti. Più sotto è stato inserito il video gentilmente concesso … Continue reading

….. ancora per oggi!!

Anche oggi, malgrado il 1° Febbraio si ricordi l’attacco ai Sioux avvenuto nel 1876 e la conseguente guerra che ha sterminato gran parte dei nativi dell’America del Nord, che in realtà si continua a condurre ancora adesso (leggi cosa sta accadendo ai pochi sopravvissuti di oggi!)segnaliamo qualcosa di bello, considerando la consapevolezza che non sia possibile assolutamente farsi carico di … Continue reading

Qualcosa di bello!

Per spezzare il filone di brutte notizie e terribili ricordi di cui agli articoli precedenti: “In chi poniamo la nostra fiducia?” e “Quanti olocausti nel Mondo …” finalmente qualcosa di bello! Sono giunte infatti nuove immagini che documentano come sta proseguendo l’attività del Centro Diurno Casa Santa Chiara a Mindelo, capitale dell’Isola Sao Vicente nell’arcipelago di Capo Verde, dove operano da … Continue reading

Quanti olocausti nel Mondo ….

Nella giornata di ieri, 27 Gennaio, in tutto il mondo si è parlato del ricordo dell’Olocausto degli Ebrei, terminato nel 1945 con l’apertura dei cancelli del campo di concentramento di   Auschwitz  e la liberazione dei prigionieri sopravvissuti. Se da una parte è fondamentale imprimere nella memoria questa tragedia che ha colpito in modo particolare il popolo ebraico con 6.000.000 di uccisioni, … Continue reading

In chi poniamo la nostra fiducia?

Con riferimento in parte anche all’articolo precedente, in cui si dava spazio all’impostazione  che i più potenti vogliono dare al ritmo della vita degli altri, oggi è d’obbligo una riflessione in più e una segnalazione importante. Oltre al ricordo per il “giorno della memoria“ di un’immane tragedia dalla quale si sarebbe dovuto imparare molto (che ovviamente non dev’essere inserito tra gli appuntamenti … Continue reading