Crea sito

Anno 2018

in data 22 Maggio alle ore 21 si è tenuta in seconda convocazione, essendo andata deserta la prima, l’Assemblea Ordinaria dei Soci di Ita Kwe Flavio Quell’Oller Onlus, durante la quale sono stati approvati i bilanci consuntivo 2018 e preventivo 2019. I documenti contabili sono depositati presso la sede e qui di seguito la relazione del Consiglio Direttivo accompagnatoria dei documenti stessi.

Relazione del Consiglio Direttivo ITA KWE Flavio Quell’Oller Onlus

al Bilancio d’Esercizio chiuso al 31/12/2018

 

Signori Soci,

il Rendiconto Consuntivo del 2018 è stato redatto, come di consueto, utilizzando il principio di cassa in conformità a quanto previsto dal vigente Statuto e in sintonia con il Revisore Contabile. L’esercizio 2018 si è chiuso con un avanzo pari ad € 4.850,16 in netta inversione di tendenza rispetto al preventivo annuale che ipotizzava una disavanzo, in virtù di entrate significativamente superiori alle attese che hanno consentito di fronteggiare progetti in misura superiore alle previsioni. Gli incassi dell’anno si sono attestati ad € 49.581,04 in leggera crescita nei confronti di quelli dell’esercizio precedente pari ad € 47.975,00.

Rispetto all’esercizio 2017 la principale variazione in aumento nelle entrate è stata quella relativa a ricavi per offerte bomboniere e ricorrenze passata da € 2.865,00 del 2017 ad € 6.788,00 nel corrente esercizio. Le altre voci, “Quote soci” – “Donazioni da privati ed in memoria” – “Offerte per libri”, nell’insieme hanno fatto segnare una leggera riduzione. Sostanzialmente stabile invece è stato l’introito ricevuto dall’amministrazione finanziaria a titolo di ripartizione del 5 per mille relativo all’anno 2016 per i redditi del 2015 (€ 3.328,04 contro 3.235,92 ricevuti nel 2017).

Le uscite complessive, pari ad € 44.730,88 sono state destinate per la quasi totalità al finanziamento dei progetti individuati in precedenza o durante il corso dell’anno.

Si sottolinea come, malgrado la difficile situazione politico-economico-sociale interna, nella Repubblica Centrafricana si sia comunque riusciti a sviluppare anche per il 2018 una significativa attività in continuità con i precedenti esercizi. In particolare i principali interventi sono stati:

  • € 2.000,00 ca per il sostegno e la formazione di n. 20 giovani mamme presso il Centro Nemesia di Berberati, in Repubblica Centrafricana;
  • € 12. 200,00 ca per una serie di iniziative in Repubblica Centrafricana quali il sostegno tramite le Suore della Carità per il funzionamento del Centro Disabili e Malnutriti Arc en Ciel di Bocaranga, sia attraverso mezzi finanziari che la fornitura di generi alimentari, già oggetto di altre attività da parte dell’Associazione nel recente passato, ed il contributo per operazione ortopedica ad un bambino attraverso i Padri Gesuiti a Bangui;
  • € 5.200,00 ca al Collegio S. Tomas de Valencia (scuola sulla sabbia) nella Parrocchia di Santa Rosa del Mar, nella Diocesi di Lima Carabayllo, per il supporto all’attività educativa ed il contributo annuale al miglioramento del complesso scolastico, oltre alle spese sostenute per la stampa del logo della Associazione Ita kwe su magliette inviate da parte dei Padri Cappuccini di Genova;
  • € 5.000,00 tramite i padri Benedettini del Nord Kerala di cui € 2.000,00 per il sostegno di 11 giovani studenti di Karivedakam in India, e € 3.000,00 quale ulteriore contributo per la realizzazione di un palco coperto davanti alla scuola St. Mary;
  • € 5.487,00 alle famiglie in difficoltà sul territorio di Pontedecimo, dando continuità alla collaborazione con la locale Conferenza di San Vincenzo De’ Paoli attraverso l’erogazione di un contributo economico mensile e la partecipazione settimanale di alcune socie all’attività di approvvigionamento dei generi alimentari e alla distribuzione agli assistiti;
  • € 5.000,00 alla Casa S. Chiara a Mindelo nell’isola di Sao Vicente a Capo Verde, tramite i frati Cappuccini piemontesi, per l’ampliamento dell’edificio utilizzato per la formazione giornaliera delle giovani donne con BES (bisogni educativi speciali) seguite. L’intervento fa seguito a quello già realizzato nel corso del 2016;
  • € 4.500,00 per due borse lavoro istituite dall’Associazione nei primi mesi dell’anno per l’inserimento lavorativo di due giovani immigrati realizzato attraverso la Coop. “Un’altra storia” di Coronata legata all’associazione Migrantes guidata da Don Giacomo Martino;
  • € 3.085,00 per la copertura dei costi del pranzo di Natale nel Carcere di Pontedecimo tramite la Comunità di Sant’Egidio di Genova, ove operano le volontarie di Ita kwe, ed il sostegno di alcune piccole spese da parte delle volontarie;
  • € 500,00 a titolo di contributo alla Comunità di Sant’Egidio di Genova per un soggiorno estivo di alcuni anziani;
  • 500,00 al Convento dei Frati Cappuccini di Pontedecimo, dove ha sede e svolge parte della propria attività l’Associazione, per contribuire parzialmente all’utilizzo dei locali da parte dell’Associazione.

Nell’anno è continuato con ottimi risultati il rapporto con la Casa Circondariale di Pontedecimo dove, in collaborazione con il Cappellano, alcune socie incontrano settimanalmente i detenuti per approfondire e commentare la Sacra Scrittura e fornire loro un conforto.

In forte ripresa, rispetto all’esercizio precedente, è stata l’attività delle bomboniere solidali che coinvolge parecchie socie e simpatizzanti nella preparazione e nel confezionamento del prodotto.

I costi per la gestione ed il funzionamento dell’Associazione anche nel 2018, come già negli anni precedenti, sono stati pressoché nulli poiché tutta l’attività è basata sul volontariato ed il contributo operativo dei soci. Infatti le uscite per “materiali di consumo e varie” pari ad € 771,70 sono state effettuate principalmente per l’acquisto di materiali per “bomboniere” (€ 402,00), generi alimentari e varie per la serata annuale di aggiornamento ITA KWE Flavio Quell’Oller Onlus (€ 285,00), nella quale sono state raccolte offerte significative.

Le disponibilità finanziarie di cassa e sui conti bancario e postale dell’Associazione al 31 dicembre 2018 erano pari ad € 53.691,31 e quindi tali da poter far fronte agli impegni già definiti o in corso di pianificazione per il prossimo esercizio.

Il Bilancio preventivo del 2019, che prevede un lieve disavanzo pari ad € 1.350,00, è stato redatto con criteri di prudenza e contiene una stima previsionale di uscite per € 40.300,00 legata a impegni in fase di definizione e approvazione da parte dell’Associazione a fronte di una ipotesi di entrate definita, per prudenza, inferiore al consuntivo dell’anno precedente, in € 38.950,00.

 

Genova, 15 Maggio 2019                                                       Il Consiglio Direttivo