Crea sito

Una vera scuola per Pounambo

Nuovo progetto per i bimbi della Repubblica Centrafricana: una scuola da costruire per il villaggio di Pounambo, a 13 Km da Paoua, nella Diocesi di Bossangoa.  Tutto è partito da questa foto:

….. un gruppetto di bambini che forse per gioco più che per convinzione, hanno provveduto a fornirsi di mascherine “fai da te” e si sono messi in sicurezza contro il pericolo del Covid 19 …  con tutte le norme igieniche di questo mondo!

Questa immagine, che non poteva passare inosservata, è giunta fino a Silvana condivisa nel gruppo storico dei TVC senza che se ne conoscesse la provenienza. Da qui una ricerca tra gli amici e i missionari d’Africa e … la scoperta che era stata scattata da un amico dell’Abbé Hippolyte  a Paoua in Centrafrica!  Com’è piccolo il mondo!! La foto proveniva dalla Diocesi di Bossangoa retta dal Vescovo Nestor della SMA, che l’11 marzo 2019 proprio a Genova era stato e aveva tenuto un incontro sulla tanto agognata pace in R.C.A.  e Don Ippolyte era passato anni prima da Pontedecimo per lasciare materiale scolastico da inviare con i container in RCA!

Da qui al nuovo progetto individuato da Ita Kwe il passo è breve. Non si poteva far finta di nulla e non chiedere se ci fosse bisogno di aiuto. Detto fatto … ecco qui il  Progetto scuola Pounambo, un villaggio a 13 Km  dalla parrocchia di Paoua.

Le immagini parlano da sole e le capanne utilizzate finora da centinaia di alunni, tutto si possono definire ma non una scuola!

Don Hippolyte  non ha solo provveduto alla stesura del progetto, ma anche a incontrare gli adulti del villaggio di Pounambo per chiedere la loro collaborazione, per quanto nelle possibilità di aiuto per la realizzazione e il mantenimento della struttura una volta posta in essere.

La risposta dell’intero villaggio è stata davvero positiva e piena di riconoscenza verso Ita Kwe, che permetterà loro di poter avere finalmente una scuola omologata e sicura per l’istruzione dei loro figli.

Pubblicato da itakweflavio

Associazione nata il 24 maggio 2012 in memoria di Flavio Quell'Oller, per portare avanti la sua opera di carità missionaria con progetti concreti e duraturi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.