Malgrado la pioggia!

Ammirevole la dedizione dei nostri soci e simpatizzanti durante i giorni dell’Expo’ della Valpolcevera, con tanto impegno nei preparativi e nella presenza e un po’ di delusione perché a causa della pioggia da tre che dovevano essere, i giorni sono diventati due. La domenica …. riposo forzato a Pontedecimo e, su invito di Don Antonio Vian, ….. trasferta alla Barriera di Mignanego in occasione della solennità del Bambin Gesù di Praga.

Grazie a chi ha contribuito e a chi ha prestato il servizio di volontariato, perché € 380,00 sono stati raccolti nei due giorni dell’Expo’ e € 110,00 alla Barriera. Verranno sommati ad altri fondi per raggiungere la cifra destinata all’acquisto di generi alimentari altamente nutritivi da inviare anche quest’anno al Centro Arc en Ciel Flavio Quell’Oller e per gli attrezzi di falegnameria e sartoria per una ventina di famiglie in stage di formazione a Bocaranga (R.C.A.), come richiesto da p. Cipriano Vigo ed approvato durante l’ultima convocazione del Consiglio Direttivo.

Malgrado la pioggia, che ha sottratto un giorno di lavoro ai commercianti della Valpolcevera ed ha penalizzato un po’ anche la nostra campagna si sensibilizzazione, che altri disastri ha fatto a Genova e che anche altrove è stata copiosa, parte un nuovo progetto in Centrafrica, che si va ad aggiungere agli altri quattro  ormai avviati e tuttora in corso. Per saperne di più scaricare e aprire il documento pdf con la cronistoria e la richiesta del missionario cappuccino p. Cipriano, per tanti anni a Bocaranga insieme a Flavio e suo grande amico.

In un periodo di grande incertezza su tutti i fronti e in più parti del mondo, sostenere attività di formazione e di inserimento lavorativo in loco, anche in un Paese a rischio come il Centrafrica, può essere la carta vincente per evitare tante sofferenze, polemiche e ingiustizie.

                                   Infondo si tratta ancora una volta di mettere in pratica                                   quanto già vissuto da Flavio e puntare sulla dignità umana!!

Flavio insieme alla famiglia di un allievo muratore, di fronte alla casa realizzata in mattoni cotti
Bocaranga – Viaggio nell’Agosto 1995 – Flavio insieme alla famiglia di un allievo muratore, di fronte alla casa realizzata in mattoni cotti

 

Flavio e Julian 1989
Bocaranga – Set. 1989 – alloggio dei volontari e laboratorio.     Il piccolo Julien, proveniente da un villaggio nelle vicinanze, seguito da Flavio per la riabilitazione fisica

 

Precedente Non perdiamoci ... lo stand! Successivo In diretta da Bangui (R.C.A.)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.