Anno 2014

In data 21 Maggio 2015, come da regolare convocazione segnalata anche nella relativa pagina degli appuntamenti, si è tenuta l’Assemblea Ordinaria dell’Associazione nella quale sono stati approvati il bilancio consuntivo 2014 ed il preventivo 2015, entrambe depositati presso la sede per chi ne volesse prendere visione.

In sintesi riportiamo le voci di conto salienti ed i contenuti principali, come da relazione del Consiglio Direttivo redatta in precedenza:

Relazione del Consiglio Direttivo

al Bilancio chiuso al 31 – 12 – 2014

Il Rendiconto Consuntivo del 2014 è stato redatto, come di consueto, utilizzando il principio di cassa in conformità a quanto previsto dal vigente statuto  ed in sintonia con il Revisore Contabile.

L’esercizio 2014 si è chiuso con un avanzo pari ad € 849,13, sensibilmente migliore a quanto ipotizzato in sede di preventivo, in virtù di entrate molto superiori alle attese, che hanno consentito di fronteggiare i diversi progetti individuati dal Consiglio durante l’anno.

Gli incassi consuntivati nell’anno sono stati di €  39.061,75, di poco inferiori a quelli registrati nell’esercizio precedente.

Molto significative sono state  le donazioni ed offerte (€ 26.739,00 contro 23.204,11 del 2013) ed i proventi derivanti dalle “bomboniere solidali” (€ 5.545,00 contro 5.165,00 del 2013); in crescita le quote di adesione versate dai soci (€ 4.080,00 contro € 3.660,00 del 2013) in relazione all’aumentato numero di partecipanti; in riduzione, sia pure sempre su buoni livelli,  i proventi derivanti dalla vendita del libro “Prima che sia troppo tardi” di Flavio Quell’Oller che nei primi anni di vita di ITA KWE ha rappresentato una importante fonte di finanziamento dei progetti intrapresi.

I proventi finanziari pari ad € 382,75 (€ 96,35 nel 2013) derivano dall’impiego a breve termine della liquidità esistente ai tassi di mercato.

Le uscite dell’anno pari ad € 38.212,62 sono state destinate per la quasi totalità al finanziamento dei progetti individuati.

Si sottolinea come, malgrado la difficile situazione politica complessiva della Repubblica Centrafricana, si è comunque riusciti a sviluppare nel corso del 2014 in tale paese una serie di azioni in continuità con i precedenti esercizi. In particolare:

  • € 6.500,00 per il completamento di 3 aule scolastiche nella Diocesi di Berberati in Repubblica Centrafricana per una iniziativa seguita dal Vescovo Agostino Delfino;
  • € 3.800,00 ca per attrezzature e generi alimentari per la cucina del Centro Disabili di Bocaranga in Repubblica Centrafricana, già oggetto di altre attività da parte dell’Associazione nel recente passato;
  • € 5.000,00 alla Scuola sulla Sabbia nella Parrocchia di Santa Rosa nella Diocesi di Lima: per il sostegno dell’attività scolastica ed il sostentamento degli alunni della Scuola;
  • € 5.000,00 al Convento dei Frati Cappuccini di Pontedecimo: dove ha sede e svolge parte della propria attività l’Associazione per contribuire parzialmente a nuovi ed indispensabili interventi di manutenzione straordinaria effettuati nell’anno;
  • € 5.000,00 ca alle famiglie in difficoltà della Parrocchia di Pontedecimo dando continuità alla fruttuosa collaborazione con la Conferenza di San Vincenzo parrocchiale attraverso l’erogazione di un contributo mensile e la partecipazione settimanale all’attività di approvvigionamenti dei generi alimentari da distribuire agli assistiti.

Nell’anno si è ulteriormente rafforzato il rapporto con il carcere di Pontedecimo dove in collaborazione con il Cappellano alcuni soci incontrano settimanalmente i detenuti per approfondire e commentare la Sacra Scrittura e fornire un conforto.

Ulteriore sviluppo ha avuto l’attività delle bomboniere solidali che coinvolge parecchie socie e simpatizzanti nella preparazione e confezionamento dei prodotti e che anche per l’anno in corso ha già raccolto parecchi nuovi ordinativi.

Nel periodo estivo i soci Francesco Quell’Oller e Paolo Tazzer, potendo contare su contatti locali,  hanno effettuato un soggiorno in Senegal mirato a sviluppare eventuali nuovi progetti. Gli esiti non si sono rivelati particolarmente positivi e pertanto si è ritenuto di non dar seguito ad alcuna iniziativa.

I costi per la gestione ed il funzionamento dell’Associazione anche nel 2014, come già gli anni precedenti, sono stati pressoché nulli poiché tutta l’attività è basata sul volontariato ed il contributo operativo dei soci.

Il Bilancio preventivo del 2015, che prevede un disavanzo pari ad € 3.000,00, è stato redatto con criteri di prudenza e contiene una stima previsionale di uscite per impegni in fase di definizione e approvazione da parte dell’Associazione a fronte di una stima prudenziale di entrate definita in circa € 26.000,00.

°°°°°°°°°°

Per i soci interessati e per chi non ha potuto partecipare, ecco il Verbale Assemblea Ordinaria ITA KWE del 21.05.15

Apprestandoci ad iniziare il quarto anno di vita siamo ben avviati a mantenere fede all’impegno di portare avanti leredità lasciataci da Flavio!

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.