Per i terremotati

Aggiornato al 26 Maggio 2017

Per far prima ….. ecco l’articolo sull’homepage di oggi!

Andata e ritorno Genova – S. Severino

Aggiornato al 20 maggio 2017 

A meno di due mesi dall’inizio dei lavori, la scuola materna “Gentili”, facente parte dell’Istituto comprensivo “P. Tacchi Venturi” di San Severino Marche, è stata completata nella costruzione della struttura. La realizzazione è avvenuta tramite il basamento di una piattaforma di cemento poggiata sulle fondamenta, dalla quale sono stati innalzati i moduli per le quattro aule, i corridoi ed i servizi igienici.

Grazie per l’invito ricevuto dal Comune e dal Centro Missioni Estere dei Padri Cappuccini a presenziare in occasione dell’inaugurazione! Anche se da Genova e dalle altre località di residenza dei nostri soci, saremo vicini ugualmente … attendendo le immagini della bella festa che si terrà … lunedì 22 Maggio 2017 a partire dalle ore 11,00

Aggiornato al 26 Aprile 2017

Pubblicato oggi l’articolo sull’Homepage con alcune foto che documentano gli inizi dei lavori per la costruzione dell’asilo a San Severino Marche, con la conferma dell’invio di € 10.000,00 da parte di Ita Kwe Flavio Quell’Oller quale contributo per la realizzazione del tetto di quest’opera.

Pagina aperta il 9 Aprile 2017

Mentre i diversi impegni posti in essere da Ita Kwe Flavio Quell’Oller in questi anni, sia in terra di missione sia sul territorio, continuano ad essere sostenuti con regolarità nel tempo, apriamo una parentesi a favore delle popolazioni terremotate del Centro Italia.

In appoggio ai Padri Cappuccini della provincia delle Marche, è stato scelto di aderire alla costruzione del  nuovo asilo S. Severino delle Marche, completamente antisismico e ideato secondo i criteri di sicurezza previsti dalle nuove norme in vigore.

Un atto dovuto alle migliaia di persone rimaste colpite in modo indelebile dalla catastrofe che si è abbattuta su di loro così violentemente e ininterrottamente  a partire dall’agosto 2016 e che ha letteralmente “demolito” la storia di tante vite.

Avendo già avviato in Kerala (India) un “gemellaggio” con i Benedettini, che a Norcia hanno subito innumerevoli danni sia materiali sia per essere stati colpiti nel cuore delle loro origini, un pensiero è sorto naturale anche verso di essi, ma in particolare si è cercato di rivolgere un aiuto concreto ai bambini marchigiani, in tanti traumatizzati anche dalla perdita della struttura scolastica.

Per questo, dopo aver esaminato diverse possibilità di intervento, la più consona allo stile di Ita Kwe è stata infine la seguente:

entro fine Aprile sarà inviata la somma di € 10.000,00 per la copertura delle spese necessarie a buona parte del tetto dell’edificio, di cui più sotto le immagini con i dettagli.