Per i vicini e per i lontani ….

Per i vicini e per i lontani Ita Kwe Flavio Quell’Oller continua a dedicare attenzione non a parole ma con i fatti!

Il sostegno alle famiglie in difficoltà  sul territorio  tramite la S. Vincenzo parrocchiale e tramite gli aiuti diretti di Ita Kwe è proseguito regolarmente giungendo (con gli acquisti fatti a fine giugno e con  il prossimo contributo alla S. Vincenzo De’ Paoli che sarà ai primi di settembre) alla bella cifra di circa 40.000,00  Euro totali  dal 2012 ad oggi.

Non dimentichiamo i detenuti della Casa Circondariale di Pontedecimo, per i quali ultimamente nuovo impegno e nuovi soci si sono aggiunti nel servizio organizzato dalla Cappellania per chi si trova più in difficoltà, senza visite dei parenti e senza alcun mezzo economico.

Nel contempo, proseguendo nell’impegno considerevole alla Scuola P. Pio di Berberati, inviato ultimo contributo per la conclusione di lavori necessari alla messa a punto delle tre aule per il corso di studi secondario. Con questi ultimi € 8.000,00 inviati il 25 Agosto sale a oltre 24.000,00 la cifra impegnata da Ita Kwe per questa scuola diocesana centrafricana a partire dal 2012. E’ il caso di dire che … la scuola è cresciuta insieme ai suoi allievi, che a loro volta sono cresciuti insieme alla scuola!

In questi mesi, poi, suor Aloisia ci ha tenuto costantemente informati su come stavano procedendo le cose  a Bouar riguardo i ribelli, le nuove violenze, la situazione dei suoi malati e del contagio da Covid che fortunatamente non sembra aumentare. I fondi precedenti pian piano sono stati utilizzati e così …. Inviati anche € 7.000,00 per sostenere i più poveri, i malati, i carcerati, i più abbandonati seguiti da Suor Aloisia a Bouar, giungendo alla importante somma di € 27.000,00 Euro in pochi anni. 

 

 

Senza perdere di vista i più vicini che abbiamo accanto sul nostro territorio della Valpolcevera, allunghiamo lo sguardo anche ai più lontani.  Malgrado le gravi situazioni venutesi a creare a causa dell’emergenza sanitaria in atto, malgrado le tante esigenze a cui Ita Kwe sta dando risposta a sostegno di progetti diversi, gli sforzi per essere d’aiuto il più possibile a tutti sono davvero grandi … Essere “fratello di tutti “,  per i più vicini e per i più lontani, non è una cosa semplice, ma si può fare!

 

 

Precedente 5 x 1000 ... per i ritardatari! Successivo Da Bagandou a M'Baiki ...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.