Non un pozzo … ma tre aule!

Per ora … non un pozzo per la scuola St. Pierre a Bagandou ma tre aule alla P. Pio di Berberati, per il decimo anniversario di Flavio. Dieci, tanti ne sono trascorsi da quando la vita terrena di Flavio è giunta alla meta e lo abbiamo salutato per l’ultima volta. Come si suol dire …. sembra ieri e sembra nel contempo un’eternità!

Da subito, già durante la cerimonia funebre e poi in modo spontaneo con offerte affidate a Silvana (e utilizzate per i bimbi malnutriti di Bocaranga, Ndim, Ngaounday, per un pozzo in Etiopia e per il centro artigianale di falegnameria di Bocaranga) sono fioriti gli appoggi ai missionari e sul territorio. A partire poi dalla pubblicazione della sua autobiografia: “Prima che sia troppo tardi”, che ha dato il via alla costituzione dell’associazione ITA KWE Flavio Quell’Oller Onlus, man mano si sono moltiplicati impegni,  progetti,  attività solidali, campi di azione su più fronti e in più continenti.

Ogni cosa è stata affrontata con serietà e attenzione, approfondendo le varie caratteristiche delle diverse proposte e richieste di intervento.  Le forze dei singoli soci si sono unite per la buona riuscita di tutto, dalle cose più semplici (apparentemente) alle più complicate e impegnative (praticamente tutte!).

A pochi giorni dalla data che annualmente è vissuta tra un misto di dolore, ricordo, comunione e perseveranza, condividiamo l’opportunità di ritrovarci per la celebrazione eucaristica nella chiesa del convento dei Cappuccini di Pontedecimo non il 6, giorno esatto dell’anniversario, ma il 2 Agosto, festa di Santa Maria degli Angeli alla Porziuncola, meglio noto come “Perdono di Assisi”,  alle ore 10,00

Condividiamo però anche un po’ di delusione per non aver potuto inaugurare, come avevamo auspicato, il famoso pozzo da realizzare quale “regalo del decimo anniversario” … non a Flavio ma ai tanti bimbi della scuola St. Pierre di Bagandou – M’Baiki – RCA.  I tempi africani non sono i nostri tempi, come pure quelli di Dio sono imperscrutabili e nascondono i tanti perché della vita. Esercitiamoci nella pazienza e attendiamo che qualcosa si muova per sciogliere questo nodo che ha bloccato una cosa tanto bella e utile.

Consoliamoci intanto con un altro progetto sempre a favore dell’istruzione, che sta molto a cuore  e che seguiamo dall’ottobre 2014. Non è una “guerra” tra santi, anzi forse tra S. Pietro, P. Pio e Flavio qualcosa si muoverà di certo. Per non dilungarci troppo …. spazio alle immagini, alle pagine e agli articoli da cui attingere le informazioni riguardo la Scuola Padre Pio di Berberati!!!

QUI  LA  FOTOGALLERY  RELATIVA 

sotto i titoli di alcuni articoli più o meno recenti che riguardano questo progetto

Anticipiamo le piogge

Lavori in corso a Berberati

A metà strada per il Centrafrica

Dai bimbi di Berberati

 

 

Precedente Ricordando Flavio ...

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.