Inviati …… molto speciali!!

I nostri soci Annelise e Andrea, insieme al figlio Pietro, sono stati per alcuni giorni “gli inviati molto speciali” a Mindelo, dove ITA KWE segue da ormai tre anni il progetto di sostegno della Casa S. Chiara gestito dai frati Cappuccini locali in unione a quelli del Piemonte.

Ecco le impressioni del capo famiglia, alle quali seguiranno a breve quelle di Annelise e di Pietro, per gli amici “Peppo”,  

Cara Silvana.
Ecco una piccola relazione sulla nostra visita a Mindelo. Stamattina siamo stati nella Casa S. Chiara dove ci sono 23 ragazze dai 15 ai 43 anni con 4 assistenti di cui una suora  (suor Luisa) + la coordinatrice (Eugenia).
Nessuna delle ragazze va a scuola. Qui propongono piccole attività di cucito, aiuti domestici ma anche insegnamento scolastico e computer a quelle che hanno qualche potenziale in più. Anche gioco canti e balli. Insomma le seguono mattino e pomeriggio dal Lunedì al Venerdì. Il clima è sereno accogliente e gioioso. Ci hanno accolto benissimo (hanno fatto venire quasi tutte le ragazze già dal mattino anche se la maggior parte va al Lunedì pomeriggio). Ci aspettavano e ci hanno accolto con canti balli merenda. Momenti emozionanti e bellissimi che ci porteremo nel cuore. Pietro si è buttato in mezzo senza problemi giocando e facendo i suoi show entrando subito in sintonia con le assistenti e le ragazze. Hanno molte richieste di accoglienza. Quindi Fra Napo ci ha raccontato il progetto che prevede due fasi. La prima è quella di fare un ampliamento della casa costruendo sulla terrazza (ti ho mandato le foto stamattina). Questo consentirebbe di aggiungere un vano della stessa metratura del piano inferiore dove vivono le ragazze (al piano terra c’è una cucina e vano utilizzato per pranzare). Fra Napo mi ha mostrato gli elettrodomestici nuovi acquistati con i soldi donati da ITA KWE (frigo forno credenza e fuochi, ecc…). 
Il primo ampliamento è quello per cui è stato inviato il preventivo di Ca. 20.000 euro. La nuova casa da costruire è in corso di valutazione ed i preventivi sono in corso. Il problema è di trovare imprese affidabili che utilizzino materiali adeguati e serie. 
L’impressione è che i Frati facciano un ottimo lavoro e sappiano organizzare bene le loro attività. Fra Napo sa cosa vuole e da’ l’idea di saper guardare avanti ed avere dei bei progetti in testa. C’è tantissimo da fare e loro sono un bel segno anche se non sufficiente nel mare di bisogno che hanno attorno. Sono una bella realtà e si coglie la volontà di vivere il quotidiano facendo tutto il possibile per aiutare gli altri.  Sicuramente quello che si potrà fare per loro sarà di grande aiuto!!
Un abbraccio 
Andrea
Precedente Da S. Severino Marche Successivo Viva gli sposi ......

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.