Con il cuore in Centrafrica ….

Chi segue Ita Kwe Flavio Quell’Oller sa che dal giorno della sua costituzione, 24 Maggio 2012, la nostra Associazione ha a cuore la sorte del Centrafrica. Non solo per la storia personale di Flavio, che ha portato anche alla scelta del nome e del logo, ma anche per la vicinanza alle missionarie e ai missionari presenti in R.C.A.

Da qui i vari progetti avviati (ben sei tra Bangui, Berberati e Bocaranga) e i diversi periodi di volontariato a partire dal febbraio 2012 da parte di numerosi soci (Miriam Quell’Oller, Giuseppe Colombo, GiBi. Montaldo, Marco Ravaioli, Renzo Cambiaso, Paolo Tazzer e Francesco Quell’Oller, attualmente arrivato a Bocaranga).

Le varie pagine aperte dall’inizio del conflitto armato (proprio durante la permanenza di Paolo e Francesco nel dicembre 2012), l’iniziativa della petizione urgente che avevamo lanciato a suo tempo e via via le notizie fino ad oggi, sono segno del nostro grande amore per quella terra.

Dagli ultimi messaggi ricevuti da Francesco si percepisce che la reazione attuale della popolazione, in particolare dei più giovani, è positiva e protesa verso la speranza di un futuro migliore. Il nostro socio rientrerà il 21 Aprile e condividerà con noi quanto vissuto in prima persona, redigendo un resoconto sia sui progetti sia sulla sua esperienza (come fu per il diario di viaggio tra il dicembre 2012 e i primi di gennaio 2013).

Immagine inviata da p. Cipriano Vigo – 10 Marzo 2018  bimbi alla Missione di Bocaranga

Diversi sono stati i post pubblicati che hanno riguardato il Centrafrica, ultimo dei quali risalente a qualche giorno fa …. contenente anche una bella immagine di farfalle su di una Stella di Natale.

Grazie alla segnalazione dell’amica Giovanna, residente con il marito Paolo Galvagni (T.V.C. come Flavio) e la figlia Silvia prima in R.C.A. e in seguito per quattro anni nel convento di Pontedecimo, condividiamo il video di cui sotto. Sebbene improntato in modo particolare sulle attività e iniziative meritevoli dei padri Carmelitani, tralasciando le varie altre congregazioni religiose presenti, si tratta di un servizio molto interessante e degno di …. spendere un’ora di tempo per avere qualche informazione in più!  Buona visione, rimanendo uniti in un unico cuore con la R.C.A.!

Precedente Auguri ... speciali! Successivo Padri e ... padri!

3 commenti su “Con il cuore in Centrafrica ….

  1. Tania il said:

    Pochi sono gli uomini squadra, perché solo pochi sono così grandi da pensare al bene comune prima che a se stessi, ma un team di successo batte con un solo cuore.

    • Il sogno di tanti amici diventa realtà ….. Il sogno della pace in Centrafrica non è così lontano da raggiungere. Le coscienze si sono svegliate e la gioventù ci dimostra che la voglia di perdono e di pace è più grande della sete di vendetta … Be Oko!!

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.