Amore … non commercio!

Festa dell’amicizia e dell’amore … non per commercio ma con sincerità.

Come sincere sono le congratulazioni a Matteo Di Biase, il cui nome è stato aggiunto alla pagina degli Auguri a …. per la Laurea in Giurisprudenza conseguita proprio oggi, 14 Febbraio 2020.

Questo giorno nell’ultimo secolo è stato “utilizzato a scopo di lucro”, “strumentalizzato”, “snaturato” facendo giungere a un rigetto per manipolazione del sentimento più profondo che l’essere umano possa provare … Non ci può essere amore a comando, amore in un giorno solo dell’anno, amore comprato con un regalo esagerato che nasconde magari qualcosa di cui farsi perdonare. Non si può far finta che tutto vada bene solo perché la pubblicità ci dice di comprare questo o quello per far colpo sul cuore di chi si ama … Tutto ciò non va bene lo sappiamo, tanto più che sul calendario i primi titolari di oggi sono due fratelli eccezionali: Cirillo e Metodio, pietre miliari per la diffusione della Parola nella parte slava e più a Est dell’Europa, da meritarsi a pieno titolo la nomina di Compatroni insieme a San Benedetto da Norcia.

Ma il messaggio di  S. Valentino, lasciatoci secoli prima di Cirillo e Metodio, non era certo quello del commercio sulla pelle degli innamorati … Lui stesso faceva un dono agli sposi, insieme alla sua benedizione. Questo per suggellare un pegno d’amore sotto lo sguardo di Dio uno e trino, da cui parte tutto … anche, ovviamente, l’umana famiglia. Nel senso più ampio di questa ricorrenza, l’amicizia può essere valutata e festeggiata, proprio come segno profondo di unione tra gli uomini, che senza affetti ne amore, sono in eterno conflitto … alla ricerca di un po’ di pace!

 

Ricordiamo con affetto i sentimenti di Flavio, il suo amore per la famiglia e per gli amici. La fraternità va coltivata, ricercata, voluta; non è una cosa scontata, ci vuole impegno e pazienza. Auguri quindi a tutti gli amici, soci, parenti, famiglie legate a ITA KWE e a Flavio che, come “fratello di tutti”, di amicizia e di amore ne sa qualcosa. E nel giorno dedicato all’amore e all’amicizia, un ricordo toccante e affettuoso per il caro Paolo Bettoli che, a poco più di un anno dall’anniversario delle nozze (vedi al n. 77 – Auguri – 27 ottobre 2018), lascia nel dolore la moglie Jenny, la sorella Marta, mamma Filomena e papà Giovanni. Ita Kwe è riconoscente alla famiglia Bettoli (vedi n. 20 –  Laurea Marta 25 Novembre 2014) e a Paolo dall’inizio della battaglia contro il male che lo ha assalito. Il suo nome resta legato al progetto del corso di informatica ideato dall’amico Lino Parodi.

 

l'amore è per sempre
Quando le cose si fanno con amore, restano per sempre!!

 

 

Precedente Perché a Lourdes? Successivo Cercatori di fonti .....

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.