Crea sito

A scuola in Kerala

A scuola in Kerala … anche in tempo di pandemia! 

Quella che stiamo vivendo da un capo all’altro del pianeta Terra è la forma di globalizzazione più riuscita, speriamo involontariamente, da quando vanno di moda il pensiero unico e la cultura di massa. Così, tolti i luoghi più sperduti e incontaminati da social, network, internet e ogni altro mezzo di comunicazione virtuale, in ogni dove la situazione è fuori dall’umano controllo fino a  … tempo indeterminato. I copri fuoco imposti per arginare i danni (da un lato) costringono a modificare abitudini di vita onde evitare contagi e sofferenze (dall’altro).

L’impatto dell’emergenza con il mondo della scuola ha uniformato la tipologia di insegnamento e la distanza è ora indispensabile davvero dovunque. Tutto questo per dire che anche a Karivedakam la situazione è divenuta tale da sospendere inizialmente le frequenze  e procedere in seguito  con le lezioni on-line. Non proprio cosa semplice trovandoci nei pressi della foresta!

Ma i solerti benedettini del Kerala, e di questo ringraziamo in particolare p. Joseph,  non si sono lasciati scoraggiare!  Grazie al contributo annuale di € 2.000,00 di Ita Kwe Flavio Quell’Oller  (arrivato ad oggi a complessivi  € 18.000,00 tra sostegno agli allievi e realizzazione del palco coperto), hanno garantito alle ragazze e al giovane Abiram di poter proseguire nell’anno scolastico in corso, anche se non in presenza.

Una grande soddisfazione per noi di Ita Kwe, considerando che questo progetto va avanti dal 2015 (con altri studenti) ed era iniziato … come un esperimento. Senza dubbio possiamo affermare ora: ben riuscito!

Bello vedere la crescita di queste giovani e del giovanotto, con gli abiti della festa indossati per una loro foto ricordo per noi!   Auguriamo un sereno futuro, dal quale per il bene di tutti presto scompaia il flagello del coronavirus e anche in Kerala si possa tornare a scuola!

 

Pubblicato da itakweflavio

Associazione nata il 24 maggio 2012 in memoria di Flavio Quell'Oller, per portare avanti la sua opera di carità missionaria con progetti concreti e duraturi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.